• Oggi è: mercoledì, Agosto 10, 2022

Wartsila, Fim Cisl: domani 8 ore di sciopero in tutti i siti italiani

redazione
Agosto03/ 2022

Domani 4 agosto a Trieste in Piazza della Borsa a partire dalle 9 vi sarà un presidio dei 940 lavoratori Wärtsila. Contemporaneamente anche negli altri siti italiani gli altri 200 dipendenti del gruppo finlandese incroceranno le braccia dopo l’annuncio della multinazionale di chiudere il sito di Trieste.

“Tutti hanno condannato questa delocalizzazione a tradimento annunciata 20 giorni fa dalla multinazionale finlandese: dal Ministro Giorgetti, al Presidente della Regione Fedriga, alla Confindustria territoriale e dalla stessa Fincantieri che ha dichiarato di avere l`intenzione di interrompere collaborazioni strategiche con Wärtsilä”, ha detto il segretario nazionale della Fim Cisl Massimiliano Nobis. “Nonostante queste prese di posizione netta di tutti i soggetti sociali e economici la direzione della multinazionale finlandese mantiene la sua posizione di l voler trasferire la produzione di Trieste in Finlandia e licenziare 451 lavoratori su 937 – ha spiegato -. Per noi questo è inaccettabile. I 120 anni di storia industriale della produzione di Grandi Motori a Trieste deve poter trovare continuità. Attendiamo proposte e azioni concrete dalle istituzioni per contrastare questa decisione e per dare un futuro occupazionale e industriale ad un’intera comunità. I progetti e le risorse del Pnrr sulla trasformazione della mobilità della navalmeccanica devono sostenere e sviluppare questo distretto produttivo strategico per l`intero settore nazionale della cantieristica”.

tn