• Oggi è: lunedì, Maggio 16, 2022

Inps-Inail, Sbarra: basta politici nei Cda, vogliamo esserci

redazione
redazione
Maggio11/ 2022

“Al congresso della Cisl chiederemo ai nostri interlocutori pubblici e privati di aprire una grande discussione sulla necessità di assicurare una governance degli enti previdenziali e assicurativi. Non accetto che nei Cda dell’Inps e dell’Inail, dove si custodiscono le risorse dei lavoratori e dove si gestiscono le risorse che versano imprese e lavoratori sul tema della sicurezza, che le postazioni di comando debbano essere solo ed esclusivamente affidate alle rappresentanze istituzionali o dei partiti. Vogliamo esserci, vogliamo essere rappresentati in quei luoghi dove si assumono decisioni importanti per la previdenza, le pensioni e anche sul tema della salute e sicurezza del lavoro”. Lo ha detto il leader della Cisl, Luigi Sbarra, intervenendo al congresso della Filca.

“Chiedo al Governo – ha proseguito – fino a quando possiamo accettare che ogni fine dicembre l’Inail stacchi un bonifico di 1,5 miliardi in direzione ministero dell’Economia per essere utilizzato per ridurre il debito pubblico? Non è più possibile”.

Secondo Sbarra “quelle risorse devono essere trattenute nell’Inail per essere impegnate e investite sui tre grandi questioni: finanziare programmi di formazione e prevenzione rivolte alle aziende; portare nuove platee di lavoratori nel perimetro istituzionale dell’Inail e allargare a nuove prestazioni; migliorare le rendite bloccate da anni con famiglie che hanno subito perdite nei luoghi di lavoro che ricevono rendite insignificanti e vergognose”.

tn