• Oggi è: lunedì, Maggio 16, 2022

Fmi, le sanzioni alla Russia rischiano di favorire sistemi di pagamento paralleli

redazione
redazione
Maggio10/ 2022

Le sanzioni imposte da Usa e Ue contro la Russia, a seguito dell’invasione dell’Ucraina, rischiano di spingere vari paesi a creare “sistemi di pagamento paralleli”, sganciati dai circuiti internazionali attuali, per mettersi al riparo dall’esser colpiti, a loro volta, da eventuali restrizioni. Lo ha affermato la direttrice del Fondo monetario internazionale, Kristalina Georgieva, intervenendo ad una conferenza sul sistema monetario internazionale, organizzata dalla Banca nazionale svizzera.

“L`invasione della Russia in Ucraina ha causato non solo terribili sofferenze umane, ma anche uno shock economico globale e un forte aumento del rischio di una nuova guerra fredda – ha detto -. Alcuni paesi potrebbero considerare lo sviluppo di sistemi di pagamento paralleli e sganciati, per mitigare il rischio di potenziali sanzioni economiche. Questi blocchi di pagamenti peggiorerebbero soltanto l`impatto di blocchi economici più ampi, creando nuovi inefficienze e imponendo nuovi costi”.