• Oggi è: lunedì, Maggio 16, 2022

Energia, avviata trattativa per il rinnovo del contratto

redazione
redazione
Maggio11/ 2022

Avviati i lavori del negoziato per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Energia e petrolio. L’iniziativa ha coinvolto i rappresentanti delle aziende del settore insieme a Confindustria Energia e i segretari generali della Filctem-Cgil, Marco Falcinelli, della Femca-Cisl, Nora Garofaloe, della Uiltec-Uil, Paolo Pirani.

“L’avvio del confronto con le organizzazioni sindacali per il rinnovo del contratto di categoria – ha sottolineato il vice presidente di Confindustria Energia, Claudio Spinaci – cade in un contesto molto difficile e in un futuro incerto per il nostro settore. Auspico che la trattativa sarà affrontata da tutti con questa consapevolezza. Il settore dell’energia è tra i più knowledge intensive del panorama economico produttivo nazionale e occupa con stabilità risorse umane altamente qualificate. Il nostro obiettivo è di proiettarle nel processo di transizione di un settore che rimarrà strategico per garantire un approvvigionamento sicuro e economicamente sostenibile nei prossimi decenni”.

Ma in uno scenario così complesso e articolato, per l’economia globale e per le aziende dell’Oil&Gas, ha concluso il Direttore Generale di Confindustria Energia, Domenico Noviello, “sindacato e aziende troveranno una fattiva collaborazione che consentirà, nei tempi dovuti, il rinnovo anche del Ccnl Energia e petrolio.

Un approccio positivo che scaturisce da un modello di strutturate relazioni industriali,come dimostra l’istituzione del Tavolo strategico congiunto sull’Energia creato per supportare la visione strategica per il nostro Paese sui temi dell’energia e del lavoro”.

“Difronte ai cambiamenti storici che stanno colpendo il Paese è positivo affrontare la transizione energetica insieme. Un rinnovo contrattuale, quello che stiamo scrivendo in un momento di generale incertezza, in cui il lavoro e il potere d’acquisto dei lavoratori deve essere difeso perun contratto che confidiamo di chiudere in tempi brevi”, hanno commentato i tre segretari generali Falcinelli, Garofalo, Pirani al termine dell’incontro.

tn