• Oggi è: mercoledì, Agosto 10, 2022

Dal 5 settembre torna il Labour Film festival

redazione
Agosto04/ 2022

Diciottesima edizione per il Labour Film Festival, la rassegna dedicata all’incontro tra cinema e lavoro promossa da Cisl e Acli Lombardia con il Cinema Rondinella, che quest’anno si terrà dal 5 settembre al 13 ottobre.
Primo in Italia, uno dei quattro più importanti nel panorama europeo, ritorna nonostante le difficoltà create dalla pandemia al settore cinematografico.
Il focus della diciottesima edizione è riservato al lavoro precario e sottopagato giovanile, con l’evento “Io non sono invisibile” in collaborazione con BiblioLavoro.
Il festival anche quest’anno ripropone la formula articolata su tre sezioni: Labour.Short, dedicata ai cortometraggi; Labour.Doc, ai documentari, e Labour Film, i lungometraggi di fiction.
Complessivamente, il programma prevede ben 20 appuntamenti, 25 pellicole e diverse serate speciali, con l’intervento di registi ed esperti. Chiuderà la rassegna il Labour Short Award, la serata dedicata ai corti che ogni anno riscuote grande successo.
Anche per l’edizione 2022 al fianco del Labour Film Festival importanti media partner come Avvenire, Il diario del lavoro, Il Segno, Radio Marconi, Conquiste del lavoro, CislTv.
Il costo del biglietto d’ingresso è di 5,00 euro per le proiezioni serali e 3,00 euro per quelle pomeridiane.
L’intera rassegna si svolge come sempre al Cinema Rondinella di Sesto San Giovanni, in via Matteotti 425, con il patrocinio del Servizio per la vita sociale e il lavoro della Diocesi di Milano e di Europa Cinemas, e con la collaborazione del Circolo Acli San Clemente, di Lombardia Servizi, di Fitel Lombardia, di Crt Fiteel Milano e di BiblioLavoro.
Il programma completo, aggiornamenti e schede di tutte le pellicole presentate saranno disponibili su www.cinemarondinella.it e nella sezione “Cinema e lavoro” del sito della Cisl Lombardia.

tn

Allegati